Fotografo 2022: il workshop realizzato da Eventi fioriti di Marco Diana

Fotografo 2022: il workshop realizzato da Eventi fioriti di Marco Diana è il primo dei cinque in programma che è stato realizzato giorno 06/04/2022, presso i locali della Creaworld. Lo “Still life” è un genere fotografico apparentemente facile a causa della staticità degli oggetti ma, nello specifico, trattandosi di Fotografia commerciale, bisogna valorizzare i dettagli dell’oggetto, lavorando sull’inquadratura e sul gioco di luci ed ombre. Per la realizzazione dello Still Life, lo staff della Creaworld, presieduta da Livio Facciponte, si è avvalsa della collaborazione dell’azienda “Eventi fioriti” di Marco Diana di Canicattì.

Come si è svolto il workshop fotografico? La serata è stata guidata dal docente Francesco Signorino e dal direttore esecutivo Carmelo Mulone che, con l’ausilio del fotografo Giuseppe Lo Brutto, ha curato il backstage. Nella prima fase del workshop, dopo aver preso visione delle opere floreali da fotografare, è stato spiegato, ai neofiti, come costruire un set fotografico per oggetti con la relativa impostazione delle luci. Nello Still life la corretta regolazione delle luci, insieme alla giusta inquadratura, è fondamentale per trovare l’esatto contrasto nel gioco tra luci ed ombre. Lo scopo di questo genere fotografico è quello di valorizzare l’oggetto, nelle sue forme e nella sua bellezza, trasmettendo un’emozione agli occhi dell’osservatore per invogliarlo a comprare l’oggetto. Riuscire a realizzare immagini illustrative di alto livello è un’impresa difficile ma non impossibile. Solo con la costanza e la voglia di riuscirci, è possibile raggiungere tali risultati.

Dalla teoria alla pratica: la fase dello scatto! La prova di scatto è stata suddivisa in due fasi: Nella prima, i neofiti a gruppi di 3, hanno potuto effettuare i loro primi scatti, imparando ad usare le nozioni principali della fotografia (ISO, tempi di scatto e apertura del diaframma), “giocando” sul contrasto delle luci e delle ombre. Nella seconda fase, i corsisti, hanno potuto effettuare degli scatti da soli. In questo workshop, gli aspiranti fotografi, hanno dovuto tirare fuori il proprio estro fotografico, al fine di valorizzare il dettaglio del prodotto fotografato. Con gli scatti realizzati, i corsisti, realizzeranno una rivista per valorizzare il territorio.

My Flowers è la prima tappa di questo nuovo percorso fotografico, dove i corsisti devono cimentarsi in un mondo in cui la fantasia non ha limiti, trovando la sua massima espressione tramite il linguaggio fotografico. Inoltre, dedicare l’ottava edizione del master ai fiori, è un modo per evidenziare come la Creaworld abbia a cuore il rispetto dell’ambiente. Gaetano Ricotta, vice presidente della CWC, con queste parole ha voluto augurare una “buona luce” ai corsisti e allo staff di “Fotografo 2022“.

Dopo la prova dello Still life, altre prove attendono i nostri fotografi. Il percorso si presenta arduo ma siamo sicuri che riusciranno a portare a termine, con successo, i compiti assegnati. La redazione, in attesa delle prossime news di “Fotografo 2022“, vi saluta e vi ringrazia per essere sempre così numerosi nel seguire le nostre attività.

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.