COPERTINA ARTICOLI DI GIORNALE scaled 1

Fotografo 2021 ospitato da Sua Altezza delle tenute Lombardo

Fotografo 2021 ospitato da Sua Altezza delle tenute Lombardo. Per il workshop fotografico “Il paesaggio” tenutosi giorno 09 maggio 2021, i corsisti del master “Fotografo 2021” sono stati ospitati dall’Azienda Vitivinicola Lombardo, presso la tenuta denominata “Sua Altezza Reale”. Ad inaugurare la sessione fotografica è stato Livio Facciponte, presidente della Cwc e direttore del master. Le tecniche di scatto sono state illustrate dal docente Francesco Signorino che ha spiegato i principi chiave della fotografia paesaggistica, infatti, se pur i paesaggi possano sembrare facili da sviluppare, hanno il compito di illustrare e raccontare il contesto dello scenario. Nello specifico, il compito dei futuri fotografi, è stato quello di raccontare con la loro creatività, la tenuta di “Sua Altezza Reale”, evidenziando i punti più rilevanti del sito e risaltando con attenzione i suoi particolari.

Che cos’è Sua Altezza Reale? Il podere è stato rilevato nel 2013 e nel corso di quasi un decennio ed è stato ristrutturato mattone su mattone. E’ un antico casolare che negli anni passati era adibito alla vita agreste e alla produzione di vino. Si trova all’interno del sito archeologico di Vassallaggi, che è stato un sito preistorico dell’età del bronzo, posto sull’omonima altura, che ha avuto un successivo grande sviluppo dopo il VII sec a.C. diventando un phrourion. I più antichi abitanti di Vassallaggi, furono presumibilmente i Sicani, presenza testimoniata da ceramiche rosse dipinte con motivi geometrici del II millennio a.C. Tombe a forno tipiche di quelle popolazioni sono state rinvenute nelle vicinanze. La voce narrante del tour illustrativo della tenuta è stato Gianfranco Lombardo, che con immenso orgoglio e piacere, ha aperto le porte della sua dimora ai neofiti di “Fotografo 2021”. “Sua Altezza” è stata costruita in un punto strategico a 650 metri sopra il livello del mare, dal quale è possibile ammirare un paesaggio esclusivo, infatti, a Nord-Est della sua collocazione, si può guardare la dorsale montuosa delle Madonie, “spostandosi” a Nord-Ovest verso il Monte Cammarata, fino ad arrivare a Sud dove si trova il mare di Licata.

Qual è stata la missione dei corsisti? I corsisti hanno dovuto lavorare sulla profondità di campo (caratteristica della fotografia paesaggistica), lavorando con diaframmi chiusi al fine di ottenere la fotografia più realistica possibile. Così facendo si garantisce una migliore nitidezza del soggetto senza trascurare il fatto di mantenere l’orizzonte dritto, includendo nell’immagine da realizzare pochi elementi, evitando di creare confusione agli occhi dell’osservatore. Gli aspiranti fotografi sono stati divisi in due squadre che, a distanza di 20 minuti, si sono alternati tra i punti perimetrali scelti dalla Cineworld. La prima squadra capitanata dal direttore Tecnico Carmelo Mulone e la seconda squadra gestita dallo Scenografo Lillo Locastello e dal segretario Salvatore Caico. Durante le tappe, i corsisti, hanno potuto sperimentare diverse inquadrature per mettere in pratica ciò che nelle precedenti lezioni gli è stato spiegato. Successivamente il set fotografico è stato spostato all’interno dello spiazzale della tenuta, dove i neofiti hanno dovuto fotografare i dettagli architettonici dell’antico podere insieme all’assistente Emilia Lupo e alla coordinatrice Concetta Monteleone. Alla fine del tour fotografico il Sig. Gianfranco Lombardo, entusiasta di aver accolto lo staff della Cineworld, ha offerto una degustazione dei suoi vini che hanno fatto da cornice all’esperienza fotografica dei corsisti.

Chi ha portato la Cineworld a scegliere Sua Altezza Reale? Il tramite che ha garantito la collaborazione tra la Cineworld e l’azienda Lombardo è stato il fotografo Giuseppe Lo Brutto, definito da noi come “il narratore delle tradizioni“. Egli ha contribuito alla realizzazione del backstage fotografico e ha aggiunto dei particolari di rilievo al bagaglio informativo dei fotografi. Le considerazioni del Vice Presidente Gaetano Ricotta: E’ stata una giornata dedita alla fotografia, tra i colori caldi e tenui della natura, valorizzata da una realtà emozionante ricca di arte e cultura. Il presidente Facciponte con il direttore tecnico Mulone, hanno lavorato insieme al Sig. Lombardo per la riuscita del workshop, ma a rendere unica questa giornata sono stati i corsisti, grazie al loro grande entusiasmo. La Cineworld e la giovane Azienda Lombardo hanno un concetto in comune: credere in un progetto e trasformarlo in realtà. A breve con le news di” Fotografo 2021″, il master che spiega e insegna come diventare fotografi.

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Optionally add an image (JPEG only)