Uomo appiccicoso: per una donna è un problema? G. Ricotta risponde…

Uomo appiccicoso: per una donna è un problema? G. Ricotta risponde… E’ da tempo che non scrivo un’articolo e prima di accingermi a farlo, voglio salutare a nome mio e a nome della redazione tutte le persone che seguono il nostro blog. Come avete visto, lo abbiamo profondamente rinnovato. Il cambiamento parte innanzitutto dal nome, passando da “Cineworldcorporation” a “Creaworldcom”. Il motivo? E’ presto detto. Lungo il nostro cammino abbiamo intrapreso diversi progetti sulla valorizzazione del territorio e sulla scia di questi, vogliamo continuare a percorrere questo percorso formativo. Adesso vi auguro una buona lettura, trattando di un argomento alquanto spinoso.

Il tema che ho preso in considerazione, “Uomo appiccicoso” nasce dal fatto che delle conoscenti mi abbiano posto delle domande sul perchè oggi, questo fenomeno si sia accentuato. Dove andare a cercare la motivazione di un uomo che si attacca alla gonnella e non riesce a vivere di vita propria? Perchè l’uomo odierno si sottomette a questo modus operandi, che porta immancabilmente ad uno sfiancamento psicologico e negazione del rapporto, sino ad arrivare alla fine dello stesso. Il problema dell'”uomo appiccicoso” è da annoverarsi tra i principali problemi di coppia, trovandosi alla quinta posizione. La spiegazione è da ricercarsi nell’infanzia, al modo in cui ci si attacca (in genere alla madre) e nel rapporto che si instaura tra di loro. Questo eccessivo attaccamento lascia un segno sulle future relazioni. Se nella vita da bambini ci sono state delle titubanze, delle insicurezze, queste porteranno l’individuo ad avere delle relazioni dove il dubbio alimenta la sfiducia ed il controllo del partner diventa ossessivo.

Come si esprime questo fenomeno? Di solito a primo impatto, il soggetto riempie di premure la propria donna. Ha tratti da gentlman, si comporta in maniera irreprensibile, dove la galanteria porta la donna a dargli sempre più fiducia.Ma quando l’uomo è arrivato al suo scopo, si accentua il suo senso del possesso soffocandola psicologicamente. Il cellulare diventa lo strumento di tortura perchè è il mezzo principale di individualizzazione della donna.

ESSERE APPICCICOSI ALLONTANA

Quando si accentua la minaccia del controllo sulla persona e comincia a delinearsi il rifiuto, l’uomo percepisce il pericolo di un’allontanamento. Sente il bisogno di avvicinarsi entrando nel circolo vizioso del soffocamento che lo potrebbe portare alla rottura finale del rapporto. Quale è l’arma segreta che può sfoderare la donna? Quello di assumere un atteggiamento di totale indifferenza. La donna deve cambiare il suo atteggiamento mentale, deve ignorarlo. Non sempre potrebbe riuscire nell’intento ma è il modo più drastico per porvi rimedio. Un altro consiglio: non fatevi impietosire e non svolgete il ruolo di crocerossina. Per qualsiasi problema inerente a questo tema, sapete a chi rivolgervi.

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.