tramonto

Fotografia d’autore: Il tramonto

Fotografia d’autore: Il tramonto. Nella fotografia paesaggistica, il tramonto è uno dei momenti più affascinanti che si desidera fotografare. Esso, nei suoi colori tenui e caldi è quella circostanza che si pone come il confine tra il fine di un altro giorno lavorativo come tanti e l’inizio della notte, periodo nel quale capita di estraniarsi con se stessi, regalando infinite emozioni. Emozioni che si mescolano con l’ambiente circostante rappresentato dalla voce della natura e dalle tonalità di colore che il sole regala al suo calare. Il tramonto, che faccia da sfondo al mare o in qualsiasi altra forma di paesaggio naturale, è colmo di sfumature. Cogliere la bellezza del tramonto che è in grado di regalare è soggettiva e varia dalla creatività del fotografo. Tuttavia, fotografare il tramonto non semplice. Quali sono le modalità di scatto corrette da applicare per immortalare un tramonto? Cosa si può fotografare con il calare del sole?

  • Per trovare la corretta modalità di scatto, è opportuno cominciare dall’esposizione. In questo genere di foto, essendovi zone luminose, occorre evitare di bruciare l’immagine. Bisogna avere una buona profondità di campo e in modalità manuale, bisogna impostare la reflex in Priorità di diaframmi, mettendo il diaframma tra f/5,6 e f/11. Con diverse aperture focali, è possibile variare l’intera scena. Ad esempio, con apertura del diaframma posta tra f/9 e f/11, si ottiene una composizione omogenea nell’intera foto. Mantenendo il diaframma pari a f/5,6, si pone il tramonto come sfondo della composizione, evidenziando le figure anteposte. Successivamente, occorre misurare l’esposizione con lo SPOT, facendo una media delle esposizioni effettuate sul cielo. Tra le varie esposizioni effettuate, quella più idonea è quella con un punto luminoso medio, vicino alla luce del sole. Si può decidere di sottoesporre e di sovraesporre. Nel caso della sottoesposizione, i colori del tramonto appaiono più definiti. Fatto ciò, occorre impostare gli ISO tra 100 e 200 fin tanto che il sole è ancora visibile. Nel momento in cui la luce del sole tende a “sparire”, è consigliato impostare gli ISO tra 400 e 800, onde evitare che si crei il rumore esagerando con l’uso degli ISO. In questa condizione di luce, per evitare il micromosso, è utile l’uso del monopiede o del treppiede. Per cogliere al meglio la magnificenza del tramonto, è consigliato usare un obiettivo grandangolare o un teleobiettivo come un 300 mm ad esempio.
  • Nella fotografia d’autore del tramonto, è possibile porre il sole sia come sfondo che soggetto principale. Se si desidera risaltare il sole, lo si deve “ingrandire”, avendo maggior rilievo sul resto della composizione. In questo genere di fotografia, caratteristica è la Silhouette. Per la sua perfetta realizzazione, occorre misurare l’esposizione vicina al sole. Pertanto, il soggetto in primo piano tenderà a risultare come una macchia nera

In ultima analisi, per immortalare un tramonto degno di nota, la composizione rimane primaria, come per la maggior parte delle fotografie paesaggistiche. In questo caso, gli elementi devono essere comunque pochi, affinchè i colori vengano messi in risalto, cercando di dare dinamicità senza perdere l’armonia dei colori. Per far ciò, occorre usare la regola dei terzi (che consiste nel dividere l’immagine in terzi e porre il soggetto in un punto dove si intersecano le line). Una volta ottenuto lo scatto ricercato, l’utilizzo di photoshop, sarà un valido aiuto nella post-produzione. Non resta che provare a scattare, sperimentando le modalità di scatto annesse alla propria creatività. Fotografia d’autore: Il tramonto. L’attimo dai colori tenui e suggestivi, in grado di trasmettere profonde emozioni attraverso il proprio estro.

Fotografia di Daniele Sanzo


4 comments

  1. La foto è molto bella. trovo ingegnoso mettere l’uomo davanti il sole; questo ha evitato di “bruciare la foto”, tra l’altro da un certo mistero alla’intera composizione; la siluette umana fa intravvedere e/o immaginare dei particolari … ma essi sono poco chiari e di non interpretazione. Ciò da mistero alla composizione; inoltre, la figura nera dell’uomo contro un cielo saturo di colori aumenta la profonditata dell’imagine … i colori caldi la riscaldano … molto bella.

    1. Buon giorno zio Franco. La foto è stata scelta proprio per la composizione, anche per via della silhouette, enfatizzando il senso della profondità. Un plauso a questo giovane neo fotoamatoriale. Un ringraziamento da parte sua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.